24 – 36 mesi


Ogni giovedì viene inserito un nuovo contenuto!

Dai 24 ai 36 mesi aumenta la capacità di concentrazione del bambino durante la presentazione dei materiali e delle attività.

Verso il terzo anno, inoltre, il bambino mette da parte il bisogno di muoversi continuamente, con il conseguente aumento dei periodi di attività tranquille, le quali permettono di dedicare più tempo ad attività sedentarie. Un esempio è l’interesse verso ante e cassetti, tirarne fuori i contenuti, o al contrario, riordinare.

Questa sezione è dedicata ai grandi, qui la vostra educatrice del Nido Comunale, Gloria vi indicherà attività, giochi e materiali di tipo montessoriano da proporre ai vostri bimbi.


I travasi con l’ACQUA

Favoriscono il coordinamento occhio/mano, le abilità manuali e aumentano la capacità di concentrazione. Ecco una serie di proposte che oltre ad attrarre e divertire il vostro bambino, gli permetteranno di imparare a versarsi da bere e ad usare strumenti di vita quotidiana come una spugna…

Attività di VITA PRATICA

La cura delle piante
Agli occhi dei bambini semplici attività di vita quotidiana e domestica ricoprono una grande attrattiva, permettendogli di “ entrare” nel mondo degli adulti che tanto lo affascina. Prendendosi cura delle piante il bambino svilupperà le proprie abilità manuali, la concentrazione, la capacità di collaborazione e la propria autostima, partecipando attivamente alla cura dell’ambiente familiare.

LA PASTA DI PANE

Un’attività che unisce il piacere del creare con le proprie mani a quello del manipolare seguendo il proprio estro.
Alcuni suggerimenti:

  • Per facilitare il lavoro dei bambini diamo loro strumenti “ su misura “ come tazzine o bicchierini, una piccola ciotola e un piccolo cucchiaio
  • Se non si ha intenzione di far solidificare le forme ottenute, ma semplicemente offrire un oggetto da modellare, si può eliminare il sale: la pasta ottenuta si conserverà in frigorifero un paio di giorni all’interno di un recipiente o sacchetto ben chiuso

Attività d’INFILO

Un’attività completa, che stimola contemporaneamente la manualità fine, l’attenzione, la concentrazione e la creatività dei bambini. Accresce, inoltre, l’autostima in quanto permette loro di creare un oggetto con le proprie mani.
Un consiglio: per facilitare il lavoro dei più piccoli, legate ad una estremità del filo un pezzo di pasta, di modo che impedisca la fuoriuscita di ciò che viene man mano infilato.

Torna su