Scuola – Sopralluoghi e studio percorsi

Gli alunni delle classi III, IV e V della scuola B. Bai di Gurone hanno effettuato sopralluoghi  sui percorsi per arrivare a scuola.
I bambini hanno tracciato sulla mappa i percorsi utilizzati:

  • in verde i percorsi in auto, accompagnati;
  • in blu i percorsi a piedi o in bici, accompagnati;
  • in rosso i percorsi a piedi o in bici, da soli.

Le stelle rappresentano i punti critici.

Mappa con percorsi tracciati dai bambini

I bambini hanno riscontrato i seguenti problemi durante i sopralluoghi

1) Via Bollerino, davanti alla scuola: le strisce sono poco visibili e spesso le auto parcheggiano dove non devono (tipo davanti alla scuola, sulla curva!).
2) Piazza Salvo D’Acquisto:
a) i pedoni passano in punti pericolosi perché spesso ci sono auto parcheggiate male.
b) non c’è un passaggio per attraversare dalla parte di via Isolabella.
3) Rotonda vie Di Dio – Di Salvo – Bollerino – Colombo: Le auto vanno molto veloci e non sempre si fermano alle strisce.
4) Via Colombo:
a) ci sono tantissimi buchi!
b) i passaggi per i pedoni sono diventati illeggibili.
c) in questo punto ci vorrebbero le strisce.

5) Via Colombo: e dove passiamo?
6) Piazza Bai (davanti alla cooperativa): Le strisce di via Ravina non sono mai rispettate dagli automobilisti.
7) Incrocio via Adua – via Redipuglia: Quali sono le strisce giuste? Nel dubbio, c’è chi non rispetta né l’una né l’altra…
8) Via Redipuglia e via Campagnetta: e dove passiamo?
9) Rotonda via Piave – via Di Salvo:  le aree pedonali sono un po’ strette …

10) Via Firenze (campetto): la curva a gomito è pericolosa, perché le auto all’entrata e all’uscita da scuola sono parcheggiate dovunque e impediscono di vedere bene la strada… e le altre auto che la pecorrono.
11) Via Bollerino – percorso pedonale: D’inverno qui si forma il ghiaccio e si scivola. Inoltre ci passano anche in moto.
12) Via Messina – via Montelungo: In queste strade mancano sia le strisce, sia i passaggi pedonali. Eppure ora ci passa il PEDIBUS.

13) Via Caprera: Proprio davanti all’edicola-cartoleria che spesso frequentiamo, è difficile attraversare via Caprera perché per una trentina di metri non c’è passaggio pedonale.
14) Via Milano – rotonda e incrocio con via Casartelli: Su via Milano le auto sfrecciano veloci sempre. Il dosso che è stato fatto in via Milano davanti a via Casartelli non ci sembra in una posizione buona: le auto «saltano» e non sempre rallentano.  Lì passano i nostri compagni più grandi che vanno alle medie. Inoltre sono rimaste anche le vecchie strisce, e questo crea confusione.
15) Via Gen. Cantore – via De Mohr : I  compagni che vengono da più lontano, magari anche in bici, segnalano che su via Gen. Cantore non ci sono aree pedonali ben definite, soprattutto nel tratto a senso unico (dall’incrocio della farmacia comunale verso sud). L’immissione da via Cantore su via De Mohr non ha nessun tipo di passaggio pedonale.
17) Via Isolabella – via Corsica: In via Isolabella molti parcheggiano davanti al bar impedendo il passaggio. I bambini che vogliono scendere da via Corsica non hanno passaggi pedonali, e la strada è stretta, in curva e in discesa. In generale, su tutta via Corsica non ci sono aree pedonali.

Prossimi Eventi
Eventi nel calendario
<< Ott 2017 >>
LMMGVSD
25 26 27 28 29 30 1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31 1 2 3 4 5
Archivio News