Verbale del 7 Maggio 2013

All’apertura della seduta Renata chiede ai Consiglieri di parlare dell’evento accaduto il giorno precedente a Gurone. I consiglieri raccontano che i bambini della scuola primaria B.Bai sono andati a scuola da soli, della festa nella palestra della scuola B.Bai e dello spettacolo presentato dal Progetto Zattera. Renata chiede ai consiglieri che frequentano la scuola B.Bai se hanno fatto i sopralluoghi e quali interventi sono stati fatti nel loro quartiere e mostra anche i percorsi sulla mappa appesa alla lavagna.

I consiglieri che frequentano la scuola B.Bai dichiarano di aderire al progetto e di andare a scuola chi insieme alle cugine, chi con una vicina ma senza l’accompagnamento di un adulto.

Un consigliere di sua iniziativa riporta sulla lavagna una scritta che ha letto vicino alla fermata del pedibus,e chiede chiarimenti in merito a: “ Se nella città dei bambini l’IMU è alle stelle ma si aggiunge il taglio dello scuolabus e il taglio dei posti all’asilo nido = +IMU – asilo nido – scuolabus”. Dice di essere un po’ contrariato per la scritta e riferisce di aver pensato che il Consiglio dei Bambini non doveva fare subito volantinaggio senza aver fatto “qualcosa”. Secondo lui, i volantini non servono perchè “alle persone non interessa chi siamo ma cosa facciamo”.

Renata cerca di spiegare ai bambini quali sono i problemi nella città che hanno portato a quel cartello. “Tra gli adulti che fanno politica non tutti la pensano nello stesso modo e alcuni usano cartelli con scritte come quelle per cercare di portare l’opinione anche di altre persone della città dalla loro parte. Nel cartello ci sono cose che non c’entrano con voi. Sapete, ad esempio, cosa è l’IMU?”. Qualcuno chiede se l’IMU è quella cosa dei politici. Anche un altro consigliere dice che secondo lui il tentativo con i volantini è stato vano. Alan suggerisce un altro punto di vista: “Se nel cartello si parla della Città dei Bambini è positivo perchè vuol dire che l’idea è arrivata anche se non è accettata da tutti”. Il consigliere continua ad essere perplesso e dichiara che “un conto è sapere, un conto è contribuire”. Dichiara, inoltre, che si aspettava maggiore coinvolgimento delle persone. Un altro consigliere riferisce dei cambiamenti perchè da alcuni giorni “quando si trova sulle strisce pedonali per attraversare la strada tutte le macchine si fermano”.

Renata ricorda a tutti che Sabato 18 maggio vi è un’altra giornata di volantinaggio al mercato di Malnate. Qualcuno riferisce che alcune persone durante il volantinaggio rispondono male. Alan gli risponde che anche gli adulti hanno un sacco di difetti e ricorda che per far passare un’idea così importante c’è bisogno di tempo.

I consiglieri dicono che il Consiglio dei Bambini dovrebbe fare di più, magari durante la festa cittadina. Renata spiega che alla festa ci sarà uno stand del Consiglio. Renata illustra l’idea maturata nei precedenti consigli da presentare nel giorno della festa e poi si prosegue all’attuazione dell’idea.

Prossimi Eventi
Eventi nel calendario
<< Ott 2017 >>
LMMGVSD
25 26 27 28 29 30 1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31 1 2 3 4 5
Archivio News