Verbale del 18 novembre 2014

La seduta inizia con l’introduzione sui compiti e la finalità del Consiglio dei Bambini.
Il tema dei Diritti dei bambini viene approfondito anche in previsione della marcia UNICEF per il 25° della Convenzione Internazionale dei Diritti dell’Infanzia.
Si precisa che l’art. 12 in particolar modo rispecchia le finalità per cui il Consiglio è stato costituito:
“I Bambini devono essere ascoltati”.
Il Consiglio dei Bambini è l’occasione per i bambini di farsi ascoltare dagli adulti
In molti paesi del mondo i diritti non vengono rispettati, soprattutto nei paesi dove ci sono situazioni di grande povertà. Si parla del diritto allo studio, al gioco, alla casa, al cibo….
Si ripensa all’esperienza dell’anno passato con il ricordo di una testimonianza dalla Siria, paese ancora in guerra. Ha colpito molto il racconto di una bambina siriana arrivata alla Stazione Centrale di Milano che aveva in una busta di plastica tutta la sua casa, con l’altra mano teneva il suo fratellino minore.
La Carta dei Diritti tutela e protegge l’infanzia per permettere ai bambini di poter crescere adulti capaci e in gamba. Resta però ancora molto da fare in Italia e nel mondo.

I consiglieri si presentano ed ognuno è invitato a raccontare oltre alla classe ed alla scuola frequentata, qualcosa di sé, i giochi o gli sport preferiti.
Nei vari racconti emerge l’utilizzo da parte di alcuni della bicicletta e sollecitati sui rischi e sul rispetto delle regole un consigliere racconta di non avere il casco.
“Perché?”
“Non ce l’ho”
“Guarda che è importante”
“E se ti danno la multa?”
“Io ho in tasca i soldi per pagarla”.
E’ l’occasione per discutere delle regole, dell’importanza del casco per andare in bici e dell’esempio che i consiglieri sono tenuti a dare.

Si approfondiscono poi i motivi della marcia dei diritti alla quale il Consiglio parteciperà il 20 novembre.
E’ prezioso l’intervento di Martin che chiede ai bambini se tutti conoscono l’UNICEF e quello che si propone di fare nel mondo. Alcuni dei compiti di questo organismo sono la lotta alle malattie e le campagne per le vaccinazioni, Unicef è anche presente nei paesi in guerra per aiutare le popolazioni.
“Aiutano i bambini poveri”.
“L’Unicef vuole migliorare la vita di tutti i bambini anche nel nostro paese”, spiega Martin.
Insieme poi a tempo di musica impariamo tutti i passi della danza che faremo in piazza a Varese.

Prossimi Eventi
Eventi nel calendario
<< Ott 2017 >>
LMMGVSD
25 26 27 28 29 30 1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31 1 2 3 4 5
Archivio News