Verbale del 30 novembre 2015

Inizia la seduta dando il benvenuto ai consiglieri presenti.Informa i consiglieri che l’assessore Riggi ha accolto molto positivamente il lavoro svolto e parteciperà nel prossimo incontro del consiglio per condividere con i bambini le idee.
Tania ricorda l’appuntamento di giovedì mattina dove il Consiglio dei Bambini e dei Ragazzi unitamente all’Associazione La Finestra per celebrare la Giornata Mondiale della disabilità.
Spiegazione di come si svolgerà l’evento. Si parlerà dei diritti delle persone disabili.
I consiglieri già in carica dall’anno scorso raccontano in sintesi cosa si è fatto.
Il Consiglio si interroga su cosa voglia dire disabili.
“ vuol dire non ugualmente abile”
“ per i disabili ci sono bagni specifici”
“anche i parcheggi sono destinati ai disabili”
Non ugualmente abile cosa fa pensare?
“Che non si può muovere come noi”
“in vacanza ho visto un parco giochi dove potevano entrare con la sedia a rotelle, per poi fare un dondolo”.
I bambini hanno sentito parlare del fatto che si stanno raccogliendo dei soldi per un parco “ un parco per tutti”.
Si parla di una persona che ha avuto le stampelle.
“Non poteva saltare correre giocare”
“Come no, poteva saltare su un piede, calciare con un piede”
“Poteva non giocare con le gambe, ma giocare con le mani, per esempio con il tablet”
Riassumendo: state dicendo che delle persone possono essere abili per alcune cose ma non per altre. Disabile non è una parola che riguarda tutta la persona.
leggiamo un cartello con tutti i sinonimi della parola disabile e un secondo cartello intitolato “Le parole fanno la differenza?” ….. i bambini riflettono su questi due cartelli.
I consiglieri scelgono e scrivere la parola per poi condividere insieme. In che modo una parola può condizionare il nostro modo di comportarsi di fronte ad una persona disabile?
Cons. 1 “se penso che una persona è deficiente io la aiuto. Per me significa che non capisce niente … se io di una persona penso che una persona che non capisce nulla e fa cose sciocche mi viene da aiutarlo. Se una persona ha bisogno di aiuto lo devo aiutare.”
Cons. 2 “anche io ho scelto deficiente, è una parola che può essere un insulto. E’ una parola usata per far star male e far arrabbiare gli altri.”
Cons.3 “diversamente abile… ho scelto questa parola perché è poco volgare, non è abile come noi …
secondo me fa capire di più la cosa che una persona disabile può fare o meno”
Cons.4 “per me deficiente vuol dire pensare di una persona che non sa le cose …”
Cons. 5 “Svantaggiato: mi fa pensare che uno è stato meno fortunato di noi e mi sento che devo aiutarlo più del dovuto.”
Cons. 6 “subnormale: rispetto a queste persone mi comporterei cercando di aiutarli di più”
Cons.7 “ho scelto Mongoloide: mi sento maleducato a pensare e usare questa parola … ho fatto un disegno e la persona che dice mongoloide fa arrabbiare l’altro e riceve un insulto in cambio”
Cons. 8 “Svantaggiato: la persona ha bisogno di aiuto e di affetto … lo aiuterei sempre … forse anche quando non gli serve”
Cons.9 “ io ho scelto Minorato: delle diverse parole è una è quella che fa una differenza, penso che sia con una difficoltà e mi viene di portarlo in giro”
cons. 10 “Non vedente: mi viene in mente di aiutare questa persona e di guidarla, e se qualcuno la prende in giro io la difenderei”.
Cons. 11 : “diversamente abile, secondo me significa che non riesce a fare una qual cosa e io vorrei aiutarla, se capitasse a me, vorrei essere aiutata”
Cons. 12 “disabile: per me questa parola non indica una cosa brutta”
Cons. 13 “io ho scelto storpio: non so cosa significa, ma io penso che voglia dire maleducato …”
“ogni persona ha la sua normalità …”
Quindi avete pensato che le parole facciano la differenza.
vengono ritirati i pensieri e le frasi raccolte in classe e portate dai consiglieri e inizia a leggere idee e frasi su cose che non si devono fare quando si è in rapporto con una persona disabile:
non fissare;
non ignorare;
non dare pacche sulla testa.
….
La seduta si chiude alle ore 17.00 – i consiglieri vengono salutati e si rimanda all’appuntamento di giovedì mattina.

Prossimi Eventi
Eventi nel calendario
<< Ott 2017 >>
LMMGVSD
25 26 27 28 29 30 1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31 1 2 3 4 5
Archivio News