Verbale del 15 febbraio 2018

Consiglieri presenti n. 11 Assenti giustificati n.3

Presenti: Tania Nadia Matilde e Renata.

Tania inizia la seduta con l’invito dell’Assessore ai consiglieri di far parte della giuria del Carnevale di sabato 17 febbraio.

Poi raccoglie le istanze dei bambini ricordando che al consiglio i bambini portano le loro idee; quelle dei compagni si riportano solo se il consigliere le condivide.

L. I cartelli pubblicitari sono troppi

I. La pizza della mensa sa di plastica

M. chiede informazioni rispetto ai pannelli che sono comparsi in città: sono per le elezioni

M. Le strisce pedonali alla Scuola Bai sono sbiadite

L. Poca sicurezza sulla pista ciclabile, strada pericolosa e ponte ammuffito

M. Le strade sono sporche

M. Vicino al parco di via Firenze c’è una stradina pedonale dove passano le moto

M. Riferisce di aver trovato dell’ eternit in zona Celidonia.

Tania riprende il discorso della seduta precedente riguardo alla lettera da scrivere al dirigente scolastico sul tema orario, compiti, intervallo. Spiega l’importanza di prendere informazioni sugli argomenti per poter essere veramente sicuri di quello che si chiede.

Soprattutto per quanto riguarda l’orario delle lezioni occorre informarsi se esistono scuole che fanno orari diversi da Malnate o ci sono delle leggi da rispettare.

Si chiede ai bambini dove, come e da chi possono chiedere e trovare le informazioni.

Le risposte dei bambini:
Prendere informazioni da altri bambini che magari non sono d’accordo

Dalle maestre che senz’altro diranno di no

Secondo me le informazioni si prendono dalle mamme

Il Dirigente potrebbe anche sgridarci

Le idee non possono essere fermate.

I bambini decidono di fare delle ricerche chiedendo il parere ad altri bambini, cercando sui libri o su internet con l’aiuto dei genitori.

Si passa poi all’argomento MULTE DEI BAMBINI come richiesto dal Sindaco per chiarire quando e come darle a chi compie una irregolarità.

I commenti dei bambini:

Io ho paura che l’adulto non la legga.

Occorre fare pubblicità per far conoscere che i bambini potrebbero fare le multe

Almeno sanno che non è uno scherzo

Potrebbe succedere qualcosa di brutto a chi la fa.

Si discute sulle conseguenze che la Multa dei Bambini può avere sull’automobilista e sul fatto che debba poi pagare veramente.

Questa multa non si paga, fa sentire in colpa l’adulto che si fa umiliare da un bambino.

Tania chiarisce che per fare la multa al posto dei disabili bisogna essere sicuri che non ci sia l’apposito tagliando. Si chiarisce infine il tipo di intralcio al marciapiedi che deve essere punito.

I Bambini del Consiglio sperimenteranno le multe nei prossimi giorni dopo che verrà fatta informazione con Facebook e con il sito della Città dei Bambini.

La seduta termina alle ore 17.00

Prossimi Eventi
Eventi nel calendario
<< Dic 2018 >>
LMMGVSD
26 27 28 29 30 1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31 1 2 3 4 5 6
Archivio News