Verbale del 5 maggio 2014

Incontro con la Giunta per la presentazione della Progettazione Partecipata del cortile Battisti.

  • Sindaco: ringraziamenti ai bambini, ai dipendenti comunali ed alle persone del laboratorio. La prima volta che si prova a fare esperimenti di questo tipo. Ringraziamento anche ai genitori.
  • Claudio: rappresentanti classe 3° – IV° – V°       – capito bene il loro lavoro e fatto lavoro di rappresentanti e portavoce con i compagni. Raccolta di ricordi anche dei genitori.
  • Maria Citterio: Lavoro del cortile all’interno del progetto generale della Città delle bambine e dei bambini. Ripreso il lavoro di un’esperienza di Ravenna. La progettazione Partecipata è una progettazione con i bambini. Chi meglio degli utenti conosce che cosa piace e non piace. Ha una valenza educativa. Bambini trovati insieme (III° – IV° – V°) + adulti. Lavoro

Presentazione dei bambini

  • Cosa piace, cosa non piace
  • Costi € 25.000,00
  • “Cartico” – Metà giallo, metà erba vera. Recinzione di colore azzurro, aiuola con essenze aromatiche, metà tappetino antitrauma di colore giallo con ponte di Malnate, l’altra metà erba vera, poi cespugli e fiori.
  • Scelta dei bambini tenendo conto del budget

Michelle: Aiuola: ogni tanto potrebbero occuparsene i bambini. Ad esempio lezione di scienze.

Sindaco: Per quelli di V° è stato utile lavorare. E’ piaciuto lavorare per i compagni che saranno in I° e che

sarà rinnovato

Michele: Contento di aver fatto un gesto per gli altri

Claudio: Inaugurazione Settembre. Quelli di V° potranno partecipare? Forse.

Croci: Costi:

Michele: Costi sorpreso sapendo che il budget era di € 25.000,00, non hanno potuto fare tante cose

che pensavano di mettere per arredo.

Sindaco: Contributo dei compagni facile o difficile.

Michelle: Facile parlare con loro, ma difficile raccogliere i contributi. Hanno dato contributi.

Cambiare alberi: erano troppo costosi e quindi li hanno tenuti. Problema albero con le meline: togliere

alberi, ma non è stato consentito. Mettere qualcuno per togliere le meline.

Croci: Aver rinunciato a qualcosa. Vostro sentimento rispetto alle cose non fatte.

Michele: Delusi su alcune cose. Esempio gli alberi. Volevamo alberi da frutta, un po’ di rimorsi ci sono.

Michelle: Mettere il ponte di Malnate perché ci sono dei buchi e possiamo giocare a qualcosa.

Sophie: Non sapevamo i costi e quando li abbiamo saputi, abbiamo dovuto rinunciare. L’anno prossimo altri bambini possono pensare ai giochi. Alcuni compagni usano male gli occhi. Alcuni compagni usano i giochi e quindi hanno deciso di non metterli. Usano la fantasia.

Michele: Avevano proposto Torre Eiffel, … hanno scelto un simbolo che li rappresenti.

Sindaco: Problema dell’erba vera che dopo qualche passaggio non cresce, quindi fango. Se dovessimo reperire altre risorse per mettere erba sintetica e/o gomma antitrauma.

Michelle: Avevamo pensato gomma antitrauma, pi erba vera o finta, o sabbia rosa.

Joao: Erba sintetica non sono d’accordo perché fa male.

Cesare: Fare il contorno degli alberi con erba. Poi il resto lasciarlo così.

Sindaco: Se mettiamo erba intorno agli alberi, poi gomma antitrauma. Se riusciamo a recuperare i soldi … verde intorno all’albero e parte antitrauma.

Michelle: Loro sarebbero anche più felici.

Michele: Gomma antitrauma, erba sintetica, erba. Riflessione con altri bambini. A lui sta bene parte del cortile verde e parte gomma antitrauma.

 Sindaco: votazione. Togliamo erba sintetica perché pizzica.

  • 9 – quindi parte verde vicino alle piante (quadratino) e resto gomma antitrauma, sempre al netto del reperimento fondi;
  • 6 – verde.

Si farà una valutazione.

Cesare: Argomento delle griglie perché sono state messe.

Cartico

 

Prossimi Eventi
Eventi nel calendario
<< Ott 2017 >>
LMMGVSD
25 26 27 28 29 30 1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31 1 2 3 4 5
Archivio News