Verbale del 12 novembre 2020

Partecipanti: Irene Bellifemine, Laura Campagna, Nadia Cannito, Alberto
Pellai, Giorgia Perrotta, Lucia Povolo e i bambini Leonardo Mariani, Sara
Marzagalli, Zoe Franchi, Tommaso Andolfatto, Giulia Tomasini, Marta
Vezzoli, Tommaso Sansone, Samuel Curaj, Devin Buccella, Clelia Maniaci.

Quest’oggi si è svolta la riunione del Consiglio dei Bambini tramite la
piattaforma digitale “GOTOMEETING” con il Dottor Alberto Pellai.

Dopo un breve saluto di Lucia, Laura, Nadia e il Sindaco Irene a tutti i
bambini e al Dottor Pellai i bambini iniziano con la loro presentazione.
Leonardo inizia con la sua presentazione e con la spiegazione di cos’è il
Consiglio dei Bambini e come si diventa membri. Leonardo spiega che
l’estrazione è casuale e lui è il secondo anno che è un consigliere del CDB e
che è stato molto felice di essere stato estratto.
Il Dottor Pellai chiede a tutti i bambini perché è importante essere un
consigliere.
I bambini uno ad uno si presentano e chi se la sente risponde anche alla
domanda posta dal Dott. Pellai.
Marta: “Si può migliorare la città di Malnate e dar voce ai miei compagni e ai
miei coetanei.”
Zoe: “Per me è una grande opportunità.”
Dopo una veloce presentazione di tutti, i bambini iniziano a fare le domande:
Zoe: “Qual è il tuo libro preferito che hai scritto?”
Il Dott. Pellai racconta di uno dei suoi ultimi libri, “Le cose che nessuno ha il
coraggio di dire prima dei 10 anni”. Spiega che questo libro nasce da una
serie tv che hanno scritto lui e sua moglie. Tratta di temi molto attuali per i
bambini come i videogiochi e l’ansia.
Poi Marta domanda: “Quand’è stata la prima volta che ti è venuto in mente di
scrivere un libro”.

Il Dott. Pellai spiega che non è stata una sua idea, ma glielo avevano
proposto e che lui in un primo momento rifiuta ma poi accetta la sfida e inizia
così il suo percorso da scrittore.
Leonardo continua: “A che età è consigliato avere un telefonino?”
Il Dott. Pellai spiega il suo punto di vista e racconta delle regole che lui e sua
moglie hanno deciso di applicare a casa loro e chiede anche il parere dei
bambini su quando secondo loro e opportuno ricevere il primo telefonino.
Si apre una discussione tra i bambini e il Dottor Pellai sulle modalità di utilizzo
del telefonino ma anche delle apparecchiature elettroniche in generale, sugli
orari e i momenti dove dovrebbe essere meglio non usarli.
Clelia dice rivolto agli adulti: “Non dovreste usare il telefonino per troppo
tempo ma soprattutto in presenza di noi bambini. Piuttosto giocate e fate
cose belle con noi.”

L’incontro termina con un saluto particolare del Dottor Pellai e il solito saluto
buffo di tutti i bambini che ringraziano per l’incontro speciale.

Torna su